skip to Main Content

COMUNICAZIONE

 ASCOMUT INFORMA – 22 maggio 2019

1. ASSEMBLEA ELETTIVA ASCOMUT

Il Consiglio Direttivo ASCOMUT si è riunito il 16 maggio ed ha avviato le procedure per il rinnovo delle cariche associative per il quadriennio 2019 – 2022. Nei prossimi giorni le aziende associate riceveranno la lettera relativa alla presentazione delle candidature. L’Assemblea ordinaria, che procederà alla elezione del Presidente, del Consiglio Direttivo, del Revisore dei Conti e del Collegio dei Probiviri, si riunirà a Milano nella mattinata di giovedì 11 luglio.

2. PARTE L’OSSERVATORIO ECONOMICO ASCOMUT

Una delle decisioni più rilevanti assunta in sede di Consiglio Direttivo, è l’approvazione del progetto per l’avvio immediato di un Osservatorio economico ASCOMUT gestito dalla società di ricerca Format Resarch. L’Osservatorio si occuperà di analizzare il mercato italiano della macchina utensile e della utensileria, indagando sia il lato dell’offerta sia il lato della domanda costituito dagli utilizzatori professionali. L’Assemblea ASCOMUT di luglio consentirà una presentazione analitica di questo nuovo strumento di studio ed analisi del mercato con qualche anticipazione dei primi dati disponibili.

3. MEC.SPE: BARI E PARMA

MECSPE BARI avrà luogo dal 28 al 30 novembre 2019.

Ricordiamo alle aziende associate che potremo dare vita ad un VILLAGGIO ASCOMUT con caratteristiche analoghe a quello che da 14 edizioni arricchisce la manifestazione di Parma.

Il Villaggio sarà allestito qualora si raccolga un numero minimo ritenuto significativo di associati espositori, ai quali verrà riservato in via esclusiva il medesimo trattamento tariffario agevolato già in vigore sulla manifestazione “madre”. Pertanto, gli associati che intendano esporre a MEC.SPE BARI all’interno del Villaggio ASCOMUT beneficeranno della tariffa agevolata (10% sull’area). Il termine per aderire all’iniziativa è stato prorogato rispetto a quanto già comunicato: si potrà aderire e beneficiare delle condizioni ASCOMUT entro il 30 luglio 2019.

Dopo tale data saremo in grado di verificare il numero delle adesioni e di confermare (o meno) la presenza del Villaggio. Nel caso in cui non vi fossero le condizioni per dare vita al Villaggio, le aziende che si fossero iscritte con l’intenzione di farne parte potranno revocare l’iscrizione stessa qualora ritenessero la presenza del Villaggio ASCOMUT determinante per la loro partecipazione alla manifestazione.

MECSPE PARMA avrà luogo dal 26 al 28 marzo 2020

In considerazione del numero sempre crescente di adesioni alla manifestazione e delle nuove procedure SENAF che prevedono la possibilità per gli espositori di riconfermare la posizione occupata nel 2019, gli associati espositori devono confermare la partecipazione non oltre il 30 giugno 2019. Oltre tale data gli spazi del Villaggio Ascomut non confermati verranno offerti ad altre aziende associate.

4. HANNOVER EXPRESS

In occasione di EMO, in programma ad Hannover dal 16 al 21 settembre 2019, viene organizzato per la giornata di martedì 17 settembre il volo diretto andata e ritorno.

  • L’unico volo diretto dall’Italia: 90 minuti di volo e alle 10 si è già in fiera.
  • 8 ore in fiera garantite, in un solo giorno, senza costi aggiuntivi di trasporti locali e pernottamenti. E totalmente liberi di visitare tutta la fiera e tutti gli stand di vostro interesse.
  • Trasferimenti e tessera di ingresso in fiera inclusi nel prezzo del pacchetto HANNOVER EXPRESS.
  • Quotazioni ridotte per gruppi e minigruppi di 6 o più passeggeri.
  • Possibilità di cambiare i nomi dei passeggeri gratis fino a 10 giorni lavorativi prima della partenza.
  • Posti preassegnati in aereo: viaggia accanto ai tuoi colleghi o clienti.
  • Ideale per gli espositori che desiderino invitare allo stand clienti, rivenditori, tecnici, o per brevi trasferte del proprio management.
  • Programma di viaggio dettagliato e form di prenotazione sul sito www.hannoverexpress.it

Quota di partecipazione ASCOMUT ENTRO IL 20 LUGLIO – 650 € + IVA per persona

Per informazioni e prenotazioni:
Hannover Express – Cell. 338 699 8116
E-mail: hannoverexpress@andareinfiera.it

Prenotazioni on line: http://www.hannoverexpress.it

5. BANDI CAMERALI MILANO

Importanti novità dalla Camera di Commercio Metropolitana di Milano, che ha dato il via a due Bandi di sicuro interesse per le imprese.

1.  Bando “Voucher Digitali I4.0”

Prevede l’assegnazione di contributi a fondo perduto sotto forma di Voucher alle imprese per promuovere l’utilizzo di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove tecnologie digitali.

Il bando è rivolto alle Micro, Piccole e Medie imprese di tutti i settori economici, in attività e con sede legale e/o unità locali (almeno al momento della liquidazione del voucher) nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi ed in regola con il pagamento del diritto camerale annuale, per la presentazione di progetti da realizzare in vari ambiti di innovazione tecnologica come ad esempio: Soluzioni per la manifattura avanzata; Manifattura additiva; Realtà aumentata e virtual reality; Integrazione verticale e orizzontale; Industrial Internet e IoT; Cloud; Cybersicurezza e business continuity; Big Data e Analytic, ecc..

Le risorse stanziate peri il bando ammontano a € 1.700.000,00 di cui € 600.000,00 destinate esclusivamente alle imprese appartenenti alla filiera del turismo.

Sono ammissibili le spese (al netto di IVA e altri oneri) relative a:
servizi di consulenza e formazione attinenti ad uno o più degli ambiti tecnologici sopra riportati; queste spese devono costituire obbligatoriamente almeno il 50% dell’investimento complessivo ammissibile e devono essere effettuate esclusivamente presso fornitori qualificati (es. Digital Innovation Hub, Ecosistemi Digitali per l’Innovazione, Centri di Ricerca e Trasferimento Tecnologico, Parchi Scientifici e Tecnici, Centri per l’Innovazione, Incubatori certificati, ecc.).

acquisto di beni e servizi strumentali, purché pertinenti agli ambiti tecnologici sopra riportati (es. licenze software; servizi per lo sviluppo di software e applicazioni digitali, dispositivi e servizi infrastrutturali: hardware, networking, digitalizzazione, potenza di calcolo, ecc…); queste spese non devono risultare superiori al 50% dell’investimento complessivo ammissibile.

Non saranno ammessi progetti che prevedono un investimento complessivo ammissibile inferiore a €5.000,00.

Il Voucher ottenibile è pari al:
60% dell’investimento complessivo ammissibile e fino a un massimo di € 18.000,00 per le Micro imprese e le imprese costituite precedentemente all’anno 2000;
50% dell’investimento complessivo ammissibile e fino a un massimo di € 15.000,00 per le altre imprese.

La richiesta di Voucher potrà essere presentata a partire dalle ore 10,00 del 15 maggio 2019 e fino alle ore 12,00 del 16 luglio 2019 (salvo esaurimento fondi), esclusivamente in forma telematica attraverso la piattaforma http://servizionline.lom.camcom.it/front-rol. La richiesta potrà essere inviata direttamente dall’impresa richiedente oppure da un soggetto intermediario tramite procura.

Ogni impresa richiedente potrà presentare una sola richiesta di Voucher.
Non possono partecipare al bando le imprese assegnatarie dei contributi sull’edizione 2018 del bando “Voucher Digitali I4.0.

Le richieste di voucher saranno valutate con procedura “a sportello” secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda e in base ai criteri di merito relativi a:
attinenza del progetto con gli ambiti tecnologici previsti dal bando (sopra riportati);
appartenenza dei fornitori alle categorie dei “fornitori qualificati” previsti dal bando (sopra riportati).

Il testo ufficiale e tutti i documenti relativi al bando sono consultabili accedendo al link: https://www.milomb.camcom.it/bando-voucher-digitali-i4.0-2019 e, come di consueto, sul sito Unione nella sezione “Bandi”, all’interno dell’area “Bandi, Credito e Finanziamenti”.

2. Bando Digital Export.

Si tratta di contributi per lo sviluppo dell’export digitale, con uno stanziamento complessivo di 130.000 euro, finalizzato a promuovere e rafforzare la presenza delle imprese sui canali internazionali di vendita e di pagamento online.

Possono partecipare al bando le MPMI di tutti i settori economici, con sede legale e/o unità locali (almeno al momento della liquidazione del contributo) nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio, interessate ad affacciarsi sui mercati esteri tramite il ricorso a strumenti e servizi di export digitale.

Sono oggetto di contributo le attività per accedere o consolidare la propria presenza su piattaforme internazionali online per la promozione all’estero in modalità business to business (B2B) e business to consumer (B2C), e su portali di e-commerce, di retailer, di marketplace e di smart payment.

Per accesso su una piattaforma internazionale si intende la volontà dell’impresa di vendere per la prima volta su un canale internazionale.
Per consolidamento su una piattaforma internazionale si intende l’intenzione dell’impresa di allargare le potenzialità del proprio canale di vendita internazionale.
Per realizzare le attività indicate le imprese devono affidarsi a fornitori di servizi abilitati quali:

imprese, fondazioni, enti, a condizione che abbiano realizzato nell’ultimo triennio almeno 10 attività per servizi di consulenza alle imprese per l’accesso a piattaforme internazionali in ambito B2B, B2C e sistemi di pagamento;

imprese proprietarie e/o concessionarie esclusiviste delle piattaforme di vendita e di pagamento internazionali.

Il contributo previsto è a fondo perduto pari al 60% dei costi ammissibili fino all’importo massimo di 6.000 euro a fronte di un investimento minimo di 5.000 euro. Il contributo sarà erogato a conclusione delle attività realizzate sulla base delle spese effettivamente sostenute.

Sono ammissibili le spese sostenute a decorrere dalla data di apertura del bando e fino al 150° giorno successivo alla data di approvazione delle domande ammesse.

Le imprese partecipanti al bando dovranno obbligatoriamente usufruire dei servizi gratuiti prestati da Promos Italia, in collaborazione con AICE, per le attività di:

primo orientamento sull’utilizzo degli strumenti digitali con eventuale partecipazione a momenti seminariali di approfondimento;

export check up per l’individuazione dei mercati esteri su cui focalizzare l’azione di penetrazione o consolidamento attraverso strumenti di export digitale;

digital assessment per l’analisi delle potenzialità e delle capacità dell’impresa di posizionarsi sui principali marketplace internazionali.

Il valore dei servizi gratuiti obbligatori di Promos Italia e AICE è pari a 3.000,00 euro, indipendentemente dall’importo de contributo assegnato.

I servizi gratuiti (ad es. seminari e offerta di servizi) sono accessibili consultando il sito DigiT Export della Camera di Commercio, che contempla una mappatura dei principali marketplace e delle piattaforme di smart payment in ambito internazionale.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 21 maggio 2019 fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro e non oltre le ore 14:00 del 14 novembre 2019, esclusivamente in forma telematica attraverso la piattaforma http://webtelemaco.infocamere.it, previa registrazione al sito www.registroimprese.it, servizi di consultazione e invio pratiche.

Ogni impresa richiedente potrà presentare una sola domanda.
I contributi saranno assegnati agli aventi diritto sulla base dell’ordine cronologico di ricevimento delle domande, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria prevista dal bando.

La documentazione relativa al bando in oggetto (testo ufficiale, modulistica e manualistica) è consultabile nel sito di Confcommercio Milano nella sezione “Bandi”, all’interno dell’area: “Bandi, Credito e Finanziamenti”.

6. CONVEGNI E SEMINARI

Segnaliamo alcuni eventi organizzati da AICE e dalla Direzione Commercio Estero di Confcommercio Milano e aperto alla partecipazione gratuita delle imprese nostre associate.

Giovedì 6 giugno ore 9,00 Seminario sul tema: “Vendite online e garanzie sui prodotti

Nelle vendite di prodotti destinati ai consumatori l’imprenditore è tenuto a rispettare particolari obblighi e può trovarsi a dover fronteggiare situazioni del tutto inaspettate.

Il presente seminario intende innanzitutto offrire una panoramica sulle questioni internazional privatistiche da affrontare in materia. Saranno, inoltre, esaminati i principali diritti del consumatore disciplinati dal Codice del Consumo, con particolare riferimento alle clausole vessatorie, alle garanzie e ai rimedi nella vendita dei beni di consumo.

Verranno altresì affrontati i temi dell’e-commerce e della tutela dei dati personali dei consumatori che acquistano tramite piattaforme on-line alla luce del Regolamento (UE) 679/2016 (GDPR) e degli altri strumenti europei di tutela dei dati.

Lunedì 10 giugno ore 9,00: Seminario sul tema “Direttiva Europea RAEE – imballaggi in Germania

Il seminario ha l’obiettivo di illustrare due norme molto rilevanti per esportatori e importatori:
la nuova legge sugli imballaggi VerpackG che, sostituendo la precedente ordinanza sugli imballaggi (VerpackV), apporta significativi cambiamenti orientati al conseguimento di una sempre maggiore trasparenza, controllo e responsabilità da parte del Produttore, del Distributore e dei soggetti che per primi immettono sul mercato tedesco merci imballate destinate al consumatore finale;
– il passaggio all’ambito di applicazione “aperto” (Open Scope) del D. Lgs. 49/2014, che ha recepito la seconda Direttiva (2012/19/UE) sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). Entrambe le norme impongono ai produttori, agli importatori e a coloro che vendono con il proprio marchio apparecchiature elettriche ed elettroniche, di organizzare e finanziare il sistema di raccolta e recupero dei rifiuti che derivano dai prodotti immessi sul mercato nazionale. Dal 15 agosto 2018 queste disposizioni si applicano a tutte le apparecchiature per le quali non sia prevista una specifica esenzione.

La partecipazione è gratuita per le aziende associate Confcommercio.
Programma e scheda di partecipazione possono essere chiesti alla Segreteria dell’Associazione.

Le iscrizioni saranno confermate tramite e-mail tre giorni prima dell’incontro

Back To Top