skip to Main Content

COMUNICAZIONE

 ASCOMUT INFORMA – 24 settembre 2019

1. IL VILLAGGIO ASCOMUT ESORDISCE A MECSPE BARI

In considerazione della positiva risposta da parte delle aziende associate, la prima edizione di MECSPE BARI in programma dal 28 al 30 novembre 2019 sarà arricchita dalla presenza del Villaggio ASCOMUT.

Hanno infatti aderito all’iniziativa 10 aziende per circa 500 mq espositivi netti.

Come è noto, il Villaggio è un’area espositiva organizzata dall’Associazione e animata dalle aziende associate, con caratteristiche analoghe a quella che da 14 edizioni arricchisce la manifestazione di Parma

Pertanto, coloro che espongono all’interno del Villaggio avranno diritto ad una serie di agevolazioni:

  • Sconto 10% sul costo dell’area nuda da listino per le iscrizioni formalizzate entro il 30 luglio
  • Pagina dedicata al Villaggio Ascomut sul sito della manifestazione
  • Newsletter con i loghi di tutti i partecipanti
  • Copertura dell’iniziativa sulle riviste del gruppo Tecniche Nuove con interviste ai partecipanti
  • Invito digitale personalizzato Ascomut con parcheggio gratuito
  • Pagina pubblicitaria Villaggio Ascomut sul catalogo ufficiale della fiera

Sconto del 10% su specifiche azioni di comunicazione delle singole aziende associate

2. INIZIATO IL LAVORO DELL’OSSERVATORIO ECONOMICO ASCOMUT

E’ stato avviato nelle settimane scorse il lavoro di ricerca ed analisi che darà l’avvio all’Osservatorio economico ASCOMUT sul mercato della macchina utensile e della utensileria in Italia.

L’Osservatorio prevede diverse aree di ricerca:

ANALISI CONGIUNTURALE E PREVISIONALE SULLE IMPRESE DELLA DOMANDA E SULLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE.

I dati sull’andamento del TERZO TRIMESTRE  dell’anno corrente saranno disponibile verso la fine di ottobre, mentre quelli relativi al QUARTO TRIMESTRE saranno rilasciati nel mese di gennaio 2020.

APPROFONDIMENTO ANNUALE SUI DRIVER DI INVESTIMENTO DELLA DOMANDA.

L’attività prevede un focus di approfondimento sulle tematiche di interesse di ASCOMUT e verrà condotta attraverso una serie di interviste in profondità a imprese della domanda (utilizzatori industriali) e della distribuzione (importatori).

L’indagine sarà disponibile nel mese di febbraio 2020.

ANALISI ANNUALE SULLA STRUTTURA E SULLE PERFORMANCE DELLE IMPRESE

L’attività prevede la realizzazione di due studi di tipo “desk” sulle performance economiche sia delle imprese della distribuzione sia delle imprese della domanda con l’obiettivo di disporre di dati necessari per la costruzione della stima dell’evoluzione del settore in termini di crescita e investimenti della domanda. Gli studi saranno effettuati nel mese di ottobre con consegna nel mese di novembre 2019.

3. CELIMO SI RIUNISCE IN ITALIA

Due importanti appuntamenti di fine anno del CELIMO, la Federazione europea degli importatori di macchine utensili, utensileria e tecnologia, sono programmati nel nostro Paese ed affidati per la parte organizzativa ad ASCOMUT. Venerdì 11 ottobre si riunisce a Milano, presso la sede ASCOMUT, l’Executive Board della Federazione europea mentre dal 14 al 16 novembre la città di Bologna ospiterà il meeting annuale del CELIMO Tooling Group, la sezione che si occupa nello specifico del mercato dell’utensileria.

4. IL TERZIARIO INCONTRA IL MONDO BANCARIO

Importante appuntamento in programma a Milano nella giornata di lunedì 30 settembre. In partnership con Banca d’Italia, Confcommercio Milano presenterà un focus del Rapporto annuale dedicato alle Economie Regionali, collana che contempla l’analisi delle principali articolazioni territoriali dell’economia italiana; i report regionali, e nel nostro caso quello sull’Economia della Lombardia, svolgono studi sulle condizioni cicliche e sulla struttura economica e finanziaria delle economie locali, sulla base di informazioni statistiche raccolte presso operatori economici, intermediari finanziari, istituzioni pubbliche, associazioni di categoria e altri organismi.

Interverranno all’evento il Presidente Carlo Sangalli e, con il Direttore della sede di Milano della Banca d’Italia Sopranzetti, la Dr.ssa Rossi e il Dr. Bripi estensori del report. A seguire si svolgerà un interessante momento di dibattito che, con riflessioni sui temi chiave attinenti l’analisi economica del Report ed afferenti il sistema economico del terziario ed i suoi trend di evoluzione, vedrà protagoniste cinque realtà imprenditoriali rappresentative dei nostri comparti economici e del nostro sistema associativo.

Presso la Segreteria è disponibile il programma dettagliato dell’evento.
Questo il link per accreditarsi https://www.confcommerciomilano.it/it/news/banca-italia/index.html

5. INCONTRI IN TEMA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE

GO INTERNATIONAL – 3 OTTOBRE

CORSO SUL “MADE IN” – 10 OTTOBRE

Segnaliamo due interessanti iniziative in programma presso Confcommercio Milano nelle prossime settimane rivolte a tutte le imprese del nostro Sistema interessate ad approcciare mercati internazionali.

Giovedì 3 ottobreEvento Go International – Il Forum delle imprese italiane che si aprono ai mercati esteri.

L’evento ha l’obiettivo di consentire a tutte le imprese interessate ai mercati esteri di incontrare in un solo luogo e in poco tempo tutti i principali soggetti pubblici e privati che possono offrire supporto all’internazionalizzazione.

Tra gli espositori infatti avremo ICE, Sace, Simest, Agenzia delle Dogane, Assocamerestero (cioè le Camere di Commercio Italiane all’Estero), Camera di Commercio Italo-Cinese, Promos Italia, più una serie di società che offrono servizi e consulenza all’export.

Inoltre, durante la giornata le aziende partecipanti potranno assistere alla sessione di apertura, dove interverrà tra gli altri il Presidente di Sace/Simest Beniamino Quintieri,  e a 7 workshop su argomenti specifici legati all’attività di import/export.

 

Giovedì 10 ottobre  – La Direzione Settore Commercio Estero in collaborazione con Aice – Associazione Italiana Commercio Estero, organizza una giornata di approfondimento sull’origine non preferenziale delle merci e le condizioni per una corretta apposizione del “Made in”. Verranno illustrate le regole per la determinazione pratica dell’origine non preferenziale alla luce delle novità introdotte dal nuovo Codice dell’Unione europea.

La partecipazione ad entrambe le iniziative è gratuita. Programmi e schede di partecipazione possono essere chiesti alla Segreteria dell’Associazione.

Back To Top